informativa ai sensi dell’art. 13 gdpr whistleblowing

Gentile Segnalante, la presente informativa descrive i trattamenti dei dati personali effettuati all’interno del procedimento di Whistleblowing attraverso i canali di segnalazione delle violazioni di illeciti e irregolarità disposti dalla società FB Srl. I canali di segnalazione interna sono stati introdotti dall’art. 2 co. 1 L. 179/2017 (cd. “Whistleblowing”) e regolato, tra gli altri, dal D. Lgs. 24/2023.


1. TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento è FB Srl, con sede in Via Giuseppe Massari, 189/A – 10148 Torino (TO). I dati personali saranno trattati dal Responsabile Whistleblowing, soggetto opportunamente formato, e dal titolare del trattamento.

 

2. FINALITÀ, BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO E NATURA DEL CONFERIMENTO

2.1. I dati personali ottenuti mediante la segnalazione sono trattati in conformità ai sensi dall’art. 2 co. 1, L. 179/2017, che prevede le “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”, dal D. Lgs. 24/2023 riguardante “la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e delle disposizioni normative nazionali” e dalla direttiva (UE) 2019/1937.
2.2. Il conferimento dei dati è necessario per procedere alla verifica della fondatezza del fatto segnalato, all’adozione dei provvedimenti conseguenti, alla tutela in giudizio di un diritto ed alla risposta ad un’eventuale richiesta dell’Autorità giudiziaria.
2.3. La società FB Srl esegue il trattamento dei dati personali ricevuti attraverso la segnalazione, che includono, a titolo esemplificativo, dati anagrafici (es. nome, cognome, ecc.) secondo il principio di minimizzazione e di necessità; vengono trattati esclusivamente i dati personali necessari per procedere con la segnalazione.

 

3. DESTINAZIONE DEI DATI PERSONALI

3.1. I dati personali potranno essere resi accessibili al Responsabile Whistleblowing e al titolare del trattamento.
3.2. Potranno avere accesso ai dati personali, per finalità strettamente tecniche ed attinenti alla piattaforma, i fornitori del servizio per la gestione della segnalazione, che agiranno in qualità di responsabili del trattamento sulla base di specifiche istruzioni fornite dal titolare.
3.3. Potranno avere accesso ai dati ed informazioni raccolte anche l’Autorità giudiziaria, l’Autorità pubblica, l’ANAC e, in generale, tutti i soggetti a cui la comunicazione debba essere effettuata in forza di una legge.
3.4. 
I Dati Personali non sono soggetti a diffusione. I Dati Personali sono trattati principalmente in Italia ed esclusivamente nei Paesi dell’Unione Europea. I dati non saranno trasferiti a Paesi extra-UE.
3.5. L’identità della persona segnalante e qualsiasi altra informazione da cui può evincersi, direttamente o indirettamente, tale identità, potranno essere rivelate a persone diverse da quelle competenti a ricevere o a dare seguito alle segnalazioni solo previo consenso espresso della persona segnalante conformemente a quanto previsto dal D. Lgs. n. 24/2023

 

4. DIRITTO DEGLI INTERESSATI

4.1. Lei potrà esercitare i diritti previsti dalla normativa agli artt. da 15 a 22 GDPR rivolgendosi al titolare ad uno dei punti di contatto indicati nella presente informativa.
4.2. Il diritto alla portabilità dei propri Dati Personali, nonché il diritto di proporre un reclamo, una segnalazione o un ricorso al Garante per la protezione dei dati personali, ove ne ricorrano i presupposti.
4.3. Secondo quanto previsto dall’art. 2-undecies D.lgs. 196/2003, tali diritti non possono essere esercitati dagli interessati qualora dall’esercizio di tali diritti possa derivare un pregiudizio effettivo e concreto alla riservatezza dell’identità della persona che segnala violazioni di cui sia venuta a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro o delle funzioni svolte ovvero che segnala violazioni ai sensi degli artt. 52-bis, 52-ter D. Lgs. 385/1993 o degli art. 4-undecies e 4-duodecies D. Lgs. 58/1998. In particolare, l’esercizio di tali diritti deve avvenire nel rispetto delle disposizioni di legge o di regolamento che regolano il settore; potrà essere ritardato, limitato o escluso con comunicazione motivata e resa senza ritardo all’interessato a meno che la comunicazione possa compromettere la finalità della limitazione, per il tempo e nei limiti in cui ciò costituisca una misura necessaria e proporzionata, tenuto conto dei diritti fondamentali e dei legittimi interessi dell’interessato. In tale caso, i diritti dell’interessato possono essere esercitati anche tramite il Garante con le modalità previste dall’art. 160 D. Lgs. 196/2003.
4.4. Il diritto di ottenere l’indicazione degli estremi identificativi del Titolare, dei responsabili del trattamento e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i Dati Personali possono essere comunicati.
4.5. Il diritto di verificare l’esattezza dei Dati Personali o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento oppure la rettificazione e il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei Dati Personali trattati in violazione alla legge, nonché la loro limitazione ai sensi di legge e di opporsi in ogni caso, in tutto o in parte, per motivi legittimi al loro Trattamento.
4.6. La normativa applicabile Le riconosce, inoltre, il diritto di revocare il proprio consenso al Trattamento dei Dati Personali in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi, tuttavia, la liceità del Trattamento posto in essere dal Titolare sulla base del consenso prestato prima della revoca.

 

5. PERIODO DI CONSERVAZIONE

5.1. I dati personali potranno essere conservati per un periodo di tempo strettamente necessario al raggiungimento delle finalità per cui sono stati raccolti.
5.2. Le segnalazioni e la relativa documentazione sono conservate per il tempo indispensabile e comunque non oltre cinque anni a decorrere dalla data della comunicazione dell’esito finale della procedura di segnalazione.
5.3. È fatto salvo un ulteriore periodo di conservazione imposto dalla legge o necessario alla tutela di un diritto.


6. COOKIE POLICY

FB Srl è impegnata attivamente nella protezione dei propri clienti ed utenti e nella sensibilizzazione circa le tematiche di sicurezza informatica e privacy. La Società, pertanto, sui propri siti utilizza solo cookies tecnici necessari per erogare i propri servizi ed in particolare solo cookies necessari all’autenticazione degli utenti e alla sicurezza dei propri siti e rinuncia all’utilizzo di qualsivoglia cookies di profilazione, di marketing e di terze parti.


7. ULTERIORI INFORMAZIONI

Il titolare del trattamento e il responsabile Whistleblowing rimangono a disposizione per qualsiasi necessità di chiarimento.